Refactoring di “Rippling underwater explosion photoshop tutorial”

Recentemente ho trovato questo tutorial su anothera “rippling underwater explosion photoshop tutorial” di LeonFresh .

Rippling Underwater Explosion Photoshop Tutorial HD from Ren Zhang on Vimeo.

Visto l’uso massivo di filtri (usati in maniera distruttiva, sob!)  l’ho trovato un ottimo spunto di refactoring con l’obiettivo di farlo divenire un buon esempio dell’uso di oggetti avanzati annidati.

Ragazza

Aprire il file della ragazza, isolare il soggetto con lo strumento penna, lasciando il tracciato abbondante sui capelli.
Creare una maschera vettoriale (doppio click sul tasto maschera).
Lavorare i capelli sulla maschera raster (è possibile costruire una maschera a partire dal canale del blu). Salvare il file come ragazza.psd

Bolle

Fare un nuovo file 1024 x 768px
Impostare bianco e nero come colori di primo piano e sfondo e con il secchiello riempire lo sfondo con il nero.
Andare su Filtro -> Render -> Fibre e utilizzare le impostazioni di default del filtro.
Nominiamo il livello come “Fibre”
Creare un nuovo livello di regolazione “livelli” e avvicinare l’indicatore di input del nero a quello del bianco (227,1, 255).

Nella palette livelli selezionare i livello fibre e il livello livelli e scegliere “converti in oggetto avanzato“, che chiameremo “fibre base“.

Duplicare il livello, chiamare il nuovo oggetto avanzato come “fibre sfocate” a applicare un controllo sfocatura di 4 px (Filtro -> Sfocatura -> Controllo sfocatura).
Impostare il metodo di fusione “scolora” e spostare leggermente il livello.

Convertire i due oggetti avanzati in un nuovo oggetto avanzato che andiamo a chiamare “bolle“.  Duplicare il livello, e chiamare la copia “increspature” e spegnerlo temporaneamente.

Sul livello bolle, applicare il filtro Filtro -> Distorsione -> Increspatura oceano, lasciando i valori di default (4 e 5).
Creare un nuovo livello bilanciamento colore, e rendere le bolle leggermente azzurrate (sui mezzi toni -> 0, 47, 50).  Unire nuovamente in un oggetto avanzato “bolle“.

Accendere il livello increspatura, andare su Filtro -> Distorsione -> Effetto Increspatura e impostare il fattore a 164.

COMPOSIZIONE

Acquario

Creare un nuovo file 600px x 1140px.

Aprire la foto dell’acquario e incollarla nell’area di lavoro scegliendo una parte interessante, e nominare il livello come”acquario”.

Creare un nuovo livello di regolazione Bianco e Nero.

Creare un nuovo livello di regolazione livelli e spostare l’indicatore di input del nero verso il centro (valori inseriti NERO: 78, GRIGIO: 1,71 BIANCO: 255)

Chiudere i livelli in un gruppo “acquario”

Ragazza

Inserire il file ragazza.psd, come oggetto avanzato (File -> Inserisci ->…), posizionarla, ridimensionarla e premere invio.

Creare un nuovo livello livelli, impostarlo come maschera di ritarglio del livello ragazza, e spostare l’indicatore del bianco all’inizio dell’istogramma.

Creare un livello tonalità e saturazione, impostarlo come maschera di ritaglio della ragazza e abbassare la saturazione a -50.

Utilizzare lo strumento distorci sull’angolo in basso a destra della ragazza (NB, il rendering sugli oggetti avanzati viene fatto solo quando la trasformazione viene confermata con invio).


Mascherare la gamba della ragazza, in modo che il pesce risulti in primo piano.
Chiudere i livelli in un gruppo “ragazza”

Bolle

Importare il livello bolle (trascinandolo), impostare il metodo di fusione scolora e con gli strumenti di trasformazione cercate di dargli una forma a trapezio con il lato corto in basso (utilizzate scala e prospettiva).

Aggiugere una maschera di livello raster. Sulla maschera, sempre con bianco e nero come colore di primo piano e di sfondo, andate su Filtro -> Rendering -> Nuvole.

Tornare sul livello (verificare non aver selezionato la maschera!) e impostare, Filtro -> Distorci -> Effetto onda con i seguenti valori:

 


Con un pennello nero abbassando opacità e flusso, correggere le maschere, qualora le bolle coprissero il viso.

Incorporare il livello increspatura e ripetere essattamente gli stessi passaggi previsti per le bolle.

Chiudere i livelli in un gruppo chiamato “bolle e increspature”

Colore

Creare un nuovo livello mappa sfumatura a tre colori sulle tonalità dell’azzurro (#0c575c #33a4c7 #ffffff). Impostare al livello il metodo colore moltiplica e opacità al 70%

Luci

Creare un nuovo livello e nominarlo “luce”.

Impostare lo strumento sfumatura (raster) una sfumatura riflesso dal bianco al bianco trasparente. Con lo strumento selezione rettangolare selezionare la parte centrale della composizione e tracciare la sfumatura con la selezione attiva.

Deselezionare. Con lo strumento prospettiva dare una forma a cono con la punta rivolta verso il basso.
Aggiungere una maschera di livello e mascherare la parte vicino al braccio, come se il braccio stesso attraversasse la luce impostare il metodo di fusione sovrapponi, e eventualmente mascherare altre parti per incorporare al meglio la luce (lavorare sempre con opacità e flusso abbassato). Portare l’opacità del livello a 75%.

 

Creare un livello di regolazione tonalità e saturazione, impostarlo come maschera di ritaglio e impostare la tonalità a +28.
Chiudere gli ultimi tre livelli in un gruppo chiamato LUCI

Sfocatura, scherma e brucia

Posizionarsi sul livello più in alto e fare cntl alt shift andare su Filtro -> Sfocatura -> Sfocatura con lente (NB non possiamo convertire il livello in oggetto avanzato e applicare il filto in maniera non distruttiva, poichè il filtro non è disponibile come filtro avanzato).

Aggiungere una maschera di livello raster, e invertirla (in modo da partire da una maschera nera) Con un pennello bianco morbido e opacità e flussi abbassati, colorare alcune parti della maschera corrispondenti ad alcuni elementi dello sfondo che volete sfocare.

Creare un nuovo livello curve, spanciando la curva verso il basso e nominarlo “curve come brucia“. Invertire la maschera e con un pennello bianco, andare ad scurire alcune parti.
Creare un nuovo livello curve, spanciando la curva verso l’alto e nominarlo “curve come scherma“. Invertire la maschera e con un pennello bianco, andare ad schiarire alcune parti.

Chiudere gli ultimi tre livelli in un gruppo chiamato “correzione luci e sfocatura”

Accentua Passaggio

Posizionarsi sul livello più e fare cntl + alt + shift + e e convertire il livello in oggetto avanzato. Chiamare il livello “accentua passaggio” e andare su Filtro -> Altro -> Accentua passaggio. Impostare il raggio a 3px e il metodo di fusione a sovrapponi

Elenco dei Filtri disponibili in Phostoshop CS5

Famiglia Nome Presenza in Galleria Filtri
ARTISTICO
Affresco x
Contorni poster x
Effetto acquarello x
Effetto Pennellate x
Effetto Ritaglio x
Effetto Sfumino x
Effetto Spatola x
Effetto Spugna x
Grana Pellicola x
Involucro plastica x
Matita Colorata x
Pastelli su superficie ruvida x
Pennello a Secco x
Vernice di sfondo x
CONTRASTA
Contrasta
Contrasta bordi
Contrasta maggiormente
Contrasta migliore
Maschera di contrasto
DISTORSIONE
Bagliore diffuso x
Coordinate polari
Deforma
Distorsione curvilinea
Effetto Increspatura
Effetto Onda
Effetto Sfera
Effetto Spirale
Increspatura oceano x
Muovi
Vetro x
Zig Zag
DISTURBO
Aggiungi disturbo
Intermedio
Polvere e grana
Riduci disturbo
Smacchia
EFFETTO PIXEL
Colore mezzetinte
Cristallizza
Effetto Punti
Frammenta
Mezzatinta
Mosaico
Sfaccetta
RENDERING
Effetti di luce
Fibre
Nuvole
Nuvole in differenza
Riflesso lente
SCHIZZO
Bassorilievo x
Carta da lettere x
Conté Crayon x
Contorni strappati x
Effetto Carboncino x
Effetto Carta Bagnata x
Effetto Cromatura x
Effetto Fotocopia x
Effetto Intonaco x
Effetto retinatura x
Grassetto e carboncino x
Pattern e mezzetinte x
Penna gafica x
Timbro x
SFOCATURA
Controllo sfocatura
Effetto Movimento
Media
Sfoca
Sfoca maggiormente
Sfocatura con lente
Sfocatura forma
Sfocatura migliore
Sfocatura radiale
Sfocatura selezione
Sfocatura superficie
STILIZZAZIONE
Bordi brillanti x
Diffondi
Effetto rilievo
Effetto vento
Estrusione
Porzioni
Solarizza
Traccia contorno
Trova bordi
TEXTURE
Applica texture x
Effetto incrinatura x
Granulosità x
Patchwork x
Porzioni mosaico x
Vetro Colorato x
TRATTI PENNELLO
Contorni accentuati x
Contorni con inchiostro x
Ombra tratteggiata x
Spruzzo x
Sumi-e x
Tratti a spruzzo x
Tratti ad angolo x
Tratti scuri x
VIDEO
Colori NTSC
Togli interlacciato
ALTRO
Accentua passaggio
Massimo
Minimo
Personale
Sposta

Beatiful doesn’t’ matter

Il filo conduttore di molte campagne della Dove è la ricerca della bellezza vera, al di fuori dei canoni classici che il linguaggio pubblicitario ci propone.

All’interno dello spot è possibile vedere le trasformazioni sul viso della modella con il filtro fluidifica.